Scienze della vita

Industria ad alta intensità di ricerca, ma più produttiva e con il maggiore potenziale di crescita



Il progresso tecnologico, il crescente invecchiamento della popolazione e l'affermazione nei mercati emergenti di una nuova classe media permettono di prevedere grandi opportunità future per il settore delle scienze della vita. Il settore aggregato delle scienze della vita si riferisce alla produzione di beni medici e salvavita. Oltre alla produzione e allo sviluppo di medicinali, ciò comprende anche la produzione di strumenti diagnostici e ortopedici, la produzione di vaccini, ecc. La produzione di prodotti per le scienze della vita è una parte importante dell'industria di questo settore. Le attività ad alta intensità di ricerca combinano il know-how di varie discipline come la farmacia, la medicina, la neurologia, la microbiologia e altri campi di ricerca tecnologica. Al fine di registrare quantitativamente e monitorare queste attività interdisciplinari, il BAK definisce le attività nel campo delle scienze della vita come un aggregato dell'industria farmaceutica, della tecnologia medica e della ricerca in biotecnologia, sulla base di pareri di esperti e pratiche comuni. Questa definizione è più dettagliata della consueta disaggregazione settoriale nelle statistiche ufficiali. BAK ha incluso questi sottosettori nella sua gamma di modelli, ciò che consente una mappatura dettagliata e un monitoraggio a lungo termine dell'industria delle scienze della vita nel confronto nazionale e internazionale.


 Progetto principale "Monitoraggio delle sedi delle scienze della vita"

Una banca dati completa costituisce il nucleo del monitoraggio. Tale database contiene indicatori per misurare i risultati economici e l'importanza dell'industria delle scienze della vita a livello regionale e nazionale. La banca dati contiene inoltre un'ampia gamma di indicatori relativi al contesto regionale e nazionale, alle condizioni di localizzazione e al mercato delle scienze della vita. Il progetto «Monitoring Life Sciences Locations» comprende attualmente 16 regioni internazionali e 15 paesi diversi. Il periodo preso in considerazione si estende dal 1980 fino all'anno scorso.

La banca dati del progetto «Monitoring Life Sciences Locations», disponibile esclusivamente per gli sponsor del progetto, viene aggiornata una volta all'anno. Se necessario, nel database saranno integrate ulteriori località legate alle scienze della vita. Ciò consente di condurre un'analisi comparativa aggiornata e pertinente delle varie sedi leader ed emergenti in questo settore.


Life Sciences Report, Executive Summary 2011/2012


Life Sciences Barometro

Il «Life Sciences Barometro» valuta le prestazioni e le condizioni quadro per l'industria delle scienze della vita di una regione selezionata, sia rispetto alle regioni concorrenti che nel tempo. La costruzione di due indici, l'«Index Economic Performance» e l'«Index General Conditions», facilita i rispettivi confronti. La presentazione dettagliata degli indicatori utilizzati nel barometro consente di rintracciare e comprendere le cause dei cambiamenti. L'obiettivo è quello di individuare tempestivamente le possibili aree problematiche e le opportunità di miglioramento, al fine di fornire un utile strumento di informazione per le imprese, la politica e le organizzazioni di lobby, che si trovano in un ambiente altamente competitivo.

I due sottoindici del «Life Sciences Barometro» sono entrambi costituiti da diversi sottoindicatori. L' «Index Economic Performance» descrive la performance economica, mentre l'«Index General Conditions» le condizioni quadro dell'industria locale delle scienze della vita. La distinzione tra «prestazioni» e «condizioni quadro» permette di distinguere i diversi settori d’impatto.


Indicatori

Gli indicatori contenuti nel progetto «Monitoring Life Sciences Locations» possono essere raggruppati in cinque campi principali:

GammaIndicatori per gamma
Indicatori di performance 
  • Valore aggiunto lordo
  • Numero di persone occupate
  • Produttività oraria
 
I driver delle scienze della vita 
  • Vendite farmaceutiche
  • Crescita della popolazione
  • Cambiamento demografico
  • Densità del medici
 
Condizioni quadro 
  • Raggiungibilità
  • Regolamentazione dei prodotti e del mercato del lavoro
  • Tassazione delle imprese e dei dipendenti altamente qualificati
  • Competitività dell'industria intermedia
  • Esistenza di scuole internazionali
 

Condizioni quadro specifiche per

il settore scienze della vita
 
  • Costo del lavoro
  • Accettazione della biotecnologia e dell'ingegneria genetica
 
Capacità di innovazione    
  • Imprenditoria
  • Capitale di rischio
  • Disponibilità di personale altamente qualificato
  • Spese di R&S
  • Brevetti
  • Pubblicazioni
  • Qualità delle università locali
 
Fonte: BAK Economics 

Partecipanti al progetto


Partner di ricerca


Modulo di contatto

Vostra richiesta

Persone di contatto